Dott.ssa Liuva Capezzani

Dott.ssa Liuva Capezzani

Psicologa Psicoterapeuta Psico-oncologa

Ottiene la laurea in Psicologia nel 1993 presso l’Ateneo di Padova con una tesi di neuropsicologia sperimentale sull’orientamento spaziale dell’attenzione e con il ch.mo prof. Carlo Arrigo Umiltà. Dopo i tirocini post-lauream presso l’università di Cardiff e Colchester consegue nel 2003 la prima specializzazione in Psicoterapia Cognitivo Comportamentale a Roma. Tra i lavori per la tesi di specializzazione, presenta una ricerca, condotta in collaborazione con il laboratorio di psicologia sperimentale di Padova, sull’interazione tra orientamento dell’attenzione e facilitazione nei compiti di decisione lessicale di parole emotigene positive e negative, mantenendo così costante nel tempo l’interesse per la clinica e le neuroscienze. Proprio nella preparazione di questa tesi di specializzazione, incontra fra le sue letture un articolo sul trattamento dei vissuti traumatici con EMDR e comincia da allora la sua formazione in EMDR divenendo nel 2008 esperta pratictioner per tutti i disturbi dello spettro traumatico che hanno esplicito riferimento ai deficit dell’apprendimento, dell’attenzione e della disregolazione emotiva e motoria. Consegue nel 2012 a Milano presso il Sensorimotor Psychoterapy Institute una seconda specializzazione in Psicoterapia Sensomotoria liv.II . Negli stessi anni in cui inizia la prima specializzazione, segue un corso di volontariato per operare nei reparti oncologici del Policlinico Umberto I di Roma e consegue varie formazioni in ambito psico-oncologico presso l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma, facente parte degli I.F.O. (Istituti Fisioterapici Ospitalieri). Dal 2006 entra negli I.F.O. come membro esterno del comitato etico e dal 2007 al 2013 firma contratti a tempo determinato presso l’Istituto Regina Elena dove comincia come psico-oncologa a fare psicoterapie per pazienti e familiari, conduce consulenze per i reparti della chirurgia digestiva, toracica, dell’oncologia medica B, forma studenti in tirocinio presso la UOS di Psichiatria e conduce per la direzione scientifica la prima ricerca italiana sugli esiti del trattamento con EMDR vs. quello con Terapia Cognitivo Comportamentale per i vissuti traumatici, cioè disturbi post-traumatici da stress, l’ansia e la depressione reattivi alla malattia oncologica in pazienti in fase di terapie attive e di follow-up. La ricerca pubblicata nel 2013 sul Journal of EMDR Practice and Research viene definita nell’editoriale di A. Leeds un caposaldo della letteratura dell’EMDR in ambito psico-oncologico. A Gennaio 2015 è nominata Coordinatore della SIPO (Società Italiana di Psico-oncologia) sezione Marche per la quale realizza fino a Gennaio 2017 un convegno regionale, un corso di formazione accreditato per le professioni sanitarie, 12 giornate di sensibilizzazione alla psico-oncologia per la popolazione e in collaborazione con enti istituzionali pubblici e il primo evento per la prima giornata nazionale della Psico-oncologia. Collabora con AIGESFOS (Associazione Italiana per la Gestione dello Stress nelle Forze dell’Ordine e di Soccorso), avendo seguito in terapia membri delle forze dell’ordine e divenendo dal 2014 Socia Onoraria della medesima Associazione. Dal 2014 è docente della Scuola Internazionale di Psicoterapia nel Setting Istituzionale (S.I.P.S.I.) di Roma. Dal 2018 è membro del comitato tecnico scientifico dell’Italian Women in The Word (I.W.W.) dove si occupa di progetti divulgativi e formativi per le scuole e le famiglie sulla violenza di genere, bullismo, devianza, disturbi dell’apprendimento.

Dal 2003 lavora privatamente a Porto Sant’Elpidio (FM) presso l’I.PSI.trauma.MED, Istituto di Psicoterapia Psicotraumatologia e Medicine Integrate, di cui è responsabile, e a Roma dal 2008 al 2018 lavora presso lo studio A.I.A.S.U. (Associazione Internazionale per le Applicazioni delle Scienze Umane) del prof. Francesco Bruno, sempre a Roma dal 2018 presso lo studio privato di Psichiatria e psicoterapia Meluzzi, del prof. Alessandro Meluzzi. Dal 2018 è membro dell’equipe multidisciplinare dell’Istituto Oncologico Marchigiano I.O.M. onlus Fermo dove conduce progetti di sostegno per pazienti oncologici.

Tra i problemi trattati nella propria attività psicoterapica si annoverano: depressioni semplici e gravi anche reattive a patologie fisiche, disturbi da attacchi di panico, disturbi del sonno, fobie sociali e specifiche, ipocondrie, disturbi ossessivi compulsivi, disturbi post traumatici da stress conseguenti a traumi semplici da eventi naturali catastrofici, come terremoti, da stress e burn-out professionale, da violenze e abusi di genere sulle donne, e conseguenti a traumi complessi dell’attaccamento, quindi evolutivi e relazionali, disturbi dell’apprendimento scolastico.

E’ peer review di diverse riviste scientifiche di settore. Collabora per la rivista online Tagmedicina ed il blog ProntoSoccorsoPsicologico.

Tra le sue pubblicazioni, la più recente è il testo “La Relazione di Cura Medico-Paziente. Cosa c’è ancora da sapere”.

Ideatrice ed organizzatrice di diversi convegni ed eventi formativi sui temi delle aree sanitarie, della salute psicologica, della violenza di genere e delle devianze giovanili, è spesso ospite di diverse rubriche televisive, in particolare di “Quando c’è la salute” .

liuva@libero.it 339-4338362